IRTA - Inventario Ricerche Terre Alte

 

Tre domande sulle terre alte piemontesi:

 1. Quali sono i soggetti che studiano le terre alte in Piemonte e che tipo di ricerca fanno?

 2. Su quali temi si fa ricerca? Quali sono i filoni di studio più importanti sulla montagna piemontese?

 3. Quali sono i punti di forza e i punti di debolezza della ricerca sulla montagna in Piemonte?

 

Perché IRTA?

L'ipotesi alla base di IRTA è che il principale problema della ricerca sulla montagna sia dato da una rigida impostazione disciplinare e dal fatto che spesso gli studi realizzati rimangono all'interno delle istituzioni che li producono, con scarse ricadute sul territorio. La risposta di IRTA è di offrire, oltre a contenuti, materiali e informazioni, uno spazio di dialogo e di interazione tra i soggetti che, a vario titolo, si occupano di studiare la montagna.

 

Il progetto

Il progetto pone le basi per un inventario della ricerca sulle Terre Alte Piemontesi, organizzando e rendendo disponibili le informazioni sui soggetti che studiano la montagna piemontese sotto i più disparati punti di vista e prospettive disciplinari. La nozione di ricerca adottata all'interno di IRTA è infatti quanto mai ampia e diversificata: essa fa riferimento sia alla ricerca scientifica di base, sia a quella applicata e di servizio per le politiche pubbliche, sia a tutte quelle attività di studio e documentazione locale realizzate da un ampio corpus di associazioni locali sparse nelle vallate della regione.

 

Che cosa offre IRTA?

Sul sito è possibile scaricare liberamente i materiali prodotti dalla ricerca IRTA, ovvero:

 - Il rapporto di ricerca completo, contenente la descrizione del progetto e i principali risultati conseguiti.

 - Le schede dei soggetti che in Piemonte svolgono attività di ricerca sulle Terre Alte, suddivisi per tipologia di soggetto.

 - Un data-base della ricerca trans-frontaliera, contenente informazioni sui progetti Interreg con un contenuto di ricerca e che hanno visto e vedono la partecipazione di soggetti piemontesi.

 - Una mappa interattiva delle associazioni locali che, valle per valle, svolgono attività di documentazione e ricerca sulle terre alte della regione.

 - Le interviste fatte a dieci studiosi di montagna che offrono uno sguardo, da diverse prospettive, sui punti di forza e di debolezza della ricerca in generale e nei rispettivi ambiti disciplinari.

 

Perchè e come partecipare?

IRTA è un progetto aperto alla partecipazione e al coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, a diverso titolo, alla montagna piemontese. Perchè l'inventario possa svolgere la sua funzione di creare una rete tra i soggetti che lavorano sulle terre alte è importante che sia arricchito e aggiornato. Inviateci i vostri commenti, segnalazioni, integrazioni (o, più semplicemente, richiedete informazioni più di dettaglio sul progetto) all'indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Carta d'identità di IRTA

 - Ente responsabile: Dislivelli Ricerca e Comunicazione sulla Montagna: www.dislivelli.eu

 - Enti co-finanziatori: Ires Piemonte, Regione Piemonte, Fondazione Goria

 - Enti collaboratori: DiTer – Dipartimento Interateneo Territorio del Politecnico e Università di Torino